NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 10 Marzo 2017 15:41

RUNNING FOR LIFE. Quando l’atleta è in lotta con se stesso.

Nello sport s’incarnano le più belle emozioni e probabilmente il running. o in particolare la maratona,  permettono all’individuo di esprimere tutto se stesso. Durante la corsa si è soli, accompagnati soltanto dai propri tratti caratteriali che lottano con i limiti della forma fisica.

Coraggio, perseveranza, lucidità ma soprattutto forza di volontà.

Se è vero che per terminare una maratona serve grande volontà, allora Gabriela Andersen-Schiess, durante le Olimpiadi di Los Angeles 1984, in quella che rimase alla storia come una delle maratone più memorabili della storia sportiva, ha dimostrato di averne parecchia.

A volte, discostandoci dall’ambiziosa perfezione di una vittoria, la rappresentazione simbolica del gesto atletico della corsa non è nella gara perfetta dell'atleta che taglia il traguardo da vincitore assoluto, ma quello drammaticamente scomposto e sofferto di chi, non avendo più alcuna possibilità di salire sul podio, cerca con tutte le sue forze (fisiche e mentali residue) di arrivare a tagliare il traguardo raggiungendo l'agognata meta finale cercata per tutta la gara.

In questa lotta si realizza l'icona dell'agonismo perfetto: l'atleta in lotta con se stesso e le proprie debolezza e i propri limiti.

Dopo l’entrata nello stadio, completamente disidrata per via di una temperatura costante per tutta la gara di oltre 30°, Gabriela doveva compiere ancora gli ultimi metri per raggiungere i canonici 42,195Km del traguardo.

Nonostante tutte le paure e preoccupazioni da parte dei medici di gara, impiegò circa 5 minuti dopo un impietoso zig-zagare sulla pista, sorretta dalla propria tenacia e dal fragore del pubblico dello Stadio di Los Angeles, dando così all’atleta svizzera e alla maratona del 1984 l’immortalità nella storia dello sport e delle Olimpiadi.  

 

 

Contatti

  • icon
    Strada Prov. Lecce - Vernole Km 3
    Uscita Tangenziale Est 9B
    73020 Merine (LE) - ITALY
  • icon
  • icon
    Orari di apertura: 9.00 - 13.00 | 16.30 - 20.30
    Dal Lunedì al Sabato - Chiuso la domenica

Social

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato sulle nostre novità!

Iscrivendoti alla newsletter accetti la nostra policy sulla privacy

Top